La storia di PAYBACK

PAYBACK è stata creata e sviluppata da Alexander Rittweger (nato nel 1965), che iniziò la sua carriera come consulente aziendale. Nel corso della sua esperienza professionale, Rittweger si occupò di un progetto strategico per la Lufthansa che implicava consulenze in merito al programma fedeltà “Miles & More”. Ispirato dal successo straordinario di questo programma per frequent flyer, Rittweger creò un programma multi partner con la partecipazione delle più grandi aziende tedesche di retail e servizi. Nel 1998, costituì la Loyalty Partner GmbH, che inizialmente contava 3 dipendenti e nessun capitale d’investimento. 

In Germania, il programma PAYBACK è stato lanciato nel 2000 riscuotendo un immediato successo, tanto da diventare la terza carta più importante nel portafoglio dei tedeschi, dopo bancomat e tessera sanitaria.

La Polonia è stata il primo mercato internazionale di espansione di PAYBACK, dove il programma è stato lanciato nel 2009. In soli sei mesi dal lancio, il numero delle card PAYBACK attive ha sfondato la soglia dei 5 milioni e ora una famiglia su sei in Polonia ne possiede una. 

Nel 2010 PAYBACK viene acquisita da American Express nell’ambito di una strategia di diversificazione dei ricavi dai servizi di pagamento e di espansione su nuovi segmenti di consumatori. 

Oggi PAYBACK è presente in 5 paesi: Germania (dal 2000), Polonia (dal 2009), India (dal 2011), Messico (dal 2012) e Italia (dal 2013).

Gli oltre 75 milioni di clienti di questi paesi testimoniano il successo di PAYBACK e segnalano come i consumatori scelgano sempre più spesso dove effettuare i propri acquisti sulla base dei vantaggi offerti dai programmi di fidelizzazione.